Il Presidente AIOP Nazionale Barbara Cittadini Cavaliere del Lavoro

on . Postato in Notizie

Barbara Cittadini cavaliere del lavoro

Si è svolta questa mattina, al Palazzo del Quirinale, la cerimonia di consegna delle onorificenze dell’Ordine "Al Merito del Lavoro" ai Cavalieri nominati il 2 giugno scorso. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dopo avere consegnato le insegne ai nuovi Cavalieri del Lavoro e gli attestati ai nuovi Alfieri del Lavoro, ha pronunciato un discorso. Tra i Cavalieri del Lavoro anche due siciliani: Barbara Cittadini e Giovanni Licitra.

Barbara Cittadini, presidente e legale rappresentante della Casa di Cura Candela spa di Palermo, è anche presidente di Aiop Nazionale, l’associazione che riunisce le case di cura private. In passato ha ricoperto l’incarico di presidente dell’Aiop Sicilia.

Giovanni Licitra che ha fondato nella zona industriale di Ragusa la sua azienda, la Lbg Sicilia Ingredients, è il secondo produttore mondiale di farina di carrube, esportata in varie parti del mondo.

Barbara Cittadini, sottolinea una nota della Federazione Nazionale Cavalieri del Lavoro, "è presidente dal 1994 della Casa di Cura 'Candela Spà, azienda di famiglia attiva da 110 anni che si è accreditata come centro di eccellenza per la fecondazione assistita. Sotto la sua gestione è stata dedicata un’attenzione particolare alla ricerca sanitaria e fin dal 1992 la casa di cura è divenuta sede di ricerca clinico-applicata di farmaci contraccettivi e di sperimentazione clinica di farmaci di terza fase. Presso la clinica è attiva dal 2015 la biobanca di gameti e tessuti riproduttivi inserita in una piattaforma informatica che ha permesso, per la prima volta in Italia, di mettere in rete i dati relativi al materiale raccolto e di interfacciarsi con le altre banche di tessuti presenti in Europa. Nella struttura, in cui ogni anno nascono 1.300 bambini, sono operative anche due sedi formative della Scuola di specializzazione in Cardiologia e in Pediatria dell’Università di Palermo. L’azienda occupa 98 dipendenti".

Scarica la rassegna stampa in PDF